Testata_

Benvenuti all’Hotel Deville

Nel centro di Moena, accogliente e sincero

Salendo dalla val di Fiemme, appena usciti dalla strettoia di valle, subito dopo Forno, in tutta la sua Gloria, si apre la val di Fassa con il Massiccio del Sassolungo e Sassopiatto e, a sinistra, il Catinaccio.  Poi lo sguardo scende sul paese che si vede e si posa sullo svettante campanile di Moena: Fata delle Dolomiti.

Un posto dove è naturale pensare di trascorrere una bella vacanza.

Percorrendo lo stradone che porta alle prime case pensi: “dove dormirò questa notte?” girovaghiamo un po’ con lo smartphone…

“Mmm… forse è meglio vedere di persona…dunque, vorrei un hotel 3 stelle. Sono pur sempre in vacanza ma cerchiamo comunque di contenere le spese…

Un albergo in Centro non sarebbe male, magari con il Garage coperto: per la sicurezza della mia auto spenderei volentieri qualcosina. Vorrei che mi sorridessero quando entro e soprattutto mentre mangio al ristorante. Il buon cibo non deve mancare e anche se ho già un buon contatto di una malga mi piacerebbe provare qualche piatto tipico. I ristoratori di Fata Moena hanno saputo affermarsi a livello Italiano ed Europeo… quindi se è vero che in Trentino si mangia sempre bene, qui è sicuramente meglio!

Guarda qua! A destra!

30 metri prima dalla piazza: Hotel tre stelle, Deville, rampa per il garage, posto per scaricare i bagagli.

E’ anche molto soleggiato. Terrazza da pieno relax, poltrone comode. Già mi gusto una bella birra fresca e per mia moglie una splendida tisana. Gli ospiti presenti sono sorridenti.

L’albergo ha un’aria vintage, direi da modernariato, con una sua personalità.

Entro. È pulito e l’atmosfera ricorda un raffinato boom economico. Il personale sorride e scopro anche che fanno delle splendide coppe di gelato; vedremo se saranno anche buone.

Vicino alla sala da pranzo c’è un angolo bimbi. Forse non è un Family Hotel, ma sicuramente sanno che i bimbi hanno bisogno muoversi e sarà una bella vacanza in famiglia. Il piccolo è già che gioca e sarà difficile schiodarlo. Il grande mi tira la mano ed ha già scoperto che nel fiume Avisio guizzano delle trote da campionato.

Chiedo: “Ha una camera per quattro libera?” mi rispondono di sì e mi portano a vederla. Bel corridoio, lo stile è molto navale, la stanza è ben distribuita con un’entratina dove c’è il letto per i bimbi. L’arredamento è in ciliegio. Bagno spazioso per un tre stelle.

“Posso richiedere una offerta? 4 notti in mezza pensione? Anzi, mi dica quanto costa anche la pensione completa…”

Non è proprio un last minute, ma comunque non supera il mio budget… e poi siamo così in centro! Moena è sempre Moena. Penso a mia madre che è rimasta vedova da poco e che si troverebbe bene qui. Un piccolo sospiro di serenità. Decisamente un’ottima scelta questa vacanza in Trentino. E la val di Fassa… Strepitosa!

Ristorante bar gelateria Ratatouille

Una pausa rilassante e golosa a Moena…

Ciao, sono Remy,

forse qualcuno mi conosce già perché sono il piccolo topo, che ha avverato il suo sogno di cuoco attraverso degli umani nel film Ratatouille, proprio come potrà accadervi se deciderete di venire a Moena all’Hotel Deville. Qui veramente si intersecano le storie di due famiglie di Moena che hanno fatto la storia del turismo in questo paese, ma attenti qui vivono delle persone che sono anche una piccola comunità che cerca di fare del proprio meglio per scrivere una storia che inizia da Domani.